Antiossidanti  per la ferilità

Da qualche tempo a questa parte abbiamo letto molti articoli che parlano degli antiossidanti e di come questi possano aiutare la fertilità, tanto maschile che femminile.

In uno degli studi più rilevanti in materia, pubblicato nella prestigiosa rivista del settore Fertility and Sterility, e diretto dallo scienziato  Dr. Jaime Mendiola, si conclude che l’assunzione di antiossidanti è un beneficio per la fertilità in quanto ritarda e previene l’ossidazione di altre molecole.

antiossidanti

Come funziona la fertilità maschile?

Tra le cause maggiori dell’infertilità maschile vi è il danno che i radicali liberi provocano negli spermatozoi attraverso l’ossidazione. I radicali liberi possono dipendere da diversi fattori: calore, alimentazione, ambiente, agenti contaminanti o abitudini non raccomandabili.

Un’ultima revisione di Cochrane  su più di 34 studi concreti realizzati su coppie che cercavano la gravidanza, la cui infertilità era dovuta a un fattore maschile come basso numero di spermatozoi o bassa motilità, ha dimostrato che le  opzioni aumentavano se l’uomo assumeva antiossidanti.

Se indicato, come vediamo, le opzioni di gravidanza aumentano, ma sempre e quando siano antiossidanti prescritti da uno specialista, esistono molti farmaci che affermano di avere questi benefici ma che in realtà sono solo placebo. Bisogna lasciare che sia un medico a stabilire l’assunzione di questo farmaco per aiutare la coppia al concepimento.

Dove possiamo trovare gli antiossidanti?

Gli alimenti derivati da vegetali e frutti sono quelli che meglio agiscono come antiossidanti naturali. Quindi, la prima cosa che si può fare , prima di passare all’assunzione di farmaci, è modificare o adeguare la dieta. Con una dieta equilibrata che includa sempre abbondante frutta e verdura potremo equilibrare non solo la fertilità ma anche il deterioramento delle cellule.

Verdura e frutta ricche di antiossidanti naturali: pomodoro, carote, spinaci, mais questi sarebbero i più effettivi. Ma li troviamo anche nelle fragole, nel melograno, nella curcuma o nella soia.

Inoltre, per migliorare la fertilità, ci sono una serie di raccomandazioni che potrebbero aiutare:

Dieta:

  • Diminuire l’assorbimento di proteine animali e grassi saturi.
  • Aumentare il consumo di Omega 3 presente nel pesce azzurro come il tonno o il salmone, nelle noci, nei legumi e negli alimenti ricchi di fibra.
  • Evitare i dolci industriali e i piatti preparati.

Stile di vida:

  • Praticare un esercizio moderado, questo fa sí che si mettano in moto meccanismi del metabolismo che agiscono contro l’invecchiamento.
  • Mantenersi lontano dalle sostanze tossiche come pesticidi, fertilizzanti.
  • Evitare la caffeina, l’alcool, il tabacco, tutti nocivi per la salute in generale.
  • Praticare spesso esercizi di rilassamento.

Nel caso degli uomini, gli antiossidanti possono aiutare molto la qualità della fertilità. Ma oltre agli antiossidanti naturali si possono prendere dei farmaci di rinforzo, sempre se prescritto da un medico specializzato che indichi dosi e farmaci adeguati.

Se volete sapere come gli antiossidanti agiscono sulla fertilità femminile vi invitiamo a leggere questo articolo della dott.ssa Izquierdo in cui si analizza il risultato degli ultimi studi realizzati al rispetto.

prima visita gratuita

http://www.objetivoembarazo.es/antioxidantes-y-subfertilidad-femenina/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *