Cambiamenti di larga durata nella struttura cerebrale umana dovuti alla gravidanza

Qualche giorno fa la rivista Nature Neuroscience ha presentato le conclusioni di uno studio realizzato su alcune donne prima e dopo la gravidanza.

struttura cerebrale
Lo studio consisteva nell’effettuare una risonanza magnetica su 25 donne prima della gravidanza e un’altra risonanza dopo aver partorito. Le donne oggetto dello studio erano tutte senza figli.
Durante la gravidanza sembra che la madre ottimizza alcune funzioni, come interpretare gli stati d’animo del figlio o anticipare i problemi relativi alla gestazione: si ha una riduzione della materia grigia del cervello nella regione di cognizione sociale.
Secondo gli autori, possiamo segnalare che vi è una connessione tra gli ormoni, i cambiamenti fisici e i cambiamenti funzionali che si producono durante la gravidanza, dovuti a un meccanismo di adattamento in cui la madre deve apprendere a gestire le nuove sfide della maternità.
Gli stessi studi sono stati realizzati su un gruppo maschile in cui non si mostrò nessun cambiamento nelle aree di studio cerebrale, per il fatto di essere diventati genitori.
La conclusione è stata che il cambiamento nella materia grigia era qualcosa che interessava solo le madri, le zone più colpite dal cambiamento si attivavano automaticamente quando la madre osservava l’immagine del figlio, mentre questo non succedeva se guardava le immagini di altri bambini.

prima visita gratuita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *