Clinica di Riproduzione Assistita Notizie Ovodonazione Riproduzione Assistita

Il 60% delle coppie di ProcreaTec arriva alla gravidanza

Il successo di ProcreaTec si traduce in famiglie. Ogni giorno arrivano a Procreatec coppie che, dopo vari tentativi, non sono riuscite a ottenere una gravidanza. Con le cure dei nostri professionisti il 60% delle donne è rimasto incinta. Una percentuale sufficientemente alta  (la percentuale media di successo per il raggiungimento della gravidanza attraverso l’uso di tecniche di fertilità si mantiene intorno al 40%) da riempire di gioia e orgoglio tutti i professionisti del centro di riproduzione umana.

Nel 2011, tra le persone che si sono rivolte a ProcreaTec con il desiderio di avere un figlio, 6 persone su 10 hanno realizzato il proprio sogno. La clinica della fertilità madrilena, che promuove tra i propri impegni quello della trasparenza, pubblica regolarmente le percentuali di gravidanza ottenute nel centro. ProcreaTec condivide i propri risultati non solo per interesse scientifico – la clinica di fertilità madrilena partecipa volontariamente ai controlli della Sociedad Española de Fertilidad (SEF, Società Spagnola di Fertilità), che utilizza i dati per elaborare statistiche – ma anche perché tutti i suoi pazienti conoscano, direttamente, l’efficacia dei nostri trattamenti.

Nonostante la crisi, quando una coppia o una donna desiderano avere un figlio, fanno ogni sforzo per ottenerlo. Dati l’importanza personale della decisione di avere un figlio e l’investimento finanziario necessario per sottomettersi a un trattamento di fertilità, è interessante per i pazienti conoscere le percentuali di successo dei professionisti che li aiuteranno ad avere un figlio.

Nelle cliniche di fertilità ProcreaTec, le percentuali di gravidanza ottenute sono variate principalmente sulla base di due parametri. Da una parte, occorre valutare se il trattamento è stato realizzato con gli ovuli di una donatrice o con ovuli propri. Dall’altra parte, bisogna valutare l’età della paziente. Allo stesso modo, influisce nella percentuale di successo anche l’utilizzo di sperma donato. Nei cicli di ovodonazione è stato raggiunto il 58% di gravidanze, mentre nel caso di utilizzo di ovuli propri, la cifra diminuisce leggermente arrivando a un 41%. I grafici presentati sono stati classificati secondo l’età della futura madre, il trattamento realizzato e l’origine dei gameti, propri o donati.

Quando le future mamme sono relativamente giovani, minori di 35 anni, è possibile realizzare il trattamento con ovuli propri. Così, per le donne con meno di 35 anni che hanno utilizzato il seme di un donatore la percentuale di gravidanza raggiunge l’80%. Quando il seme è del proprio partner, la cifra scende al 36%, il che dimostra l’importanza fondamentale che stanno acquisendo oggi il fattore maschile e la qualità del seme. Questo calo così drastico dipende dal fatto che il numero di donne al di sotto dei 35 anni, nell’arco di tempo preso in considerazione, è stato inferiore rispetto al resto delle altre fasce di età, pertanto la percentuale relativa presenta valori leggermente inferiori al previsto.

Secondo una relazione della Società Europea di Riproduzione ed Embriologia (ESHRE), la percentuale di successo dei trattamenti che hanno implicato la donazione di ovuli oscilla tra i 55 e il 60%, mentre la media europea di successo dei trattamenti di fertilità è di circa il 40%. Con l’avanzare dell’età della donna, l’ovodonazione è una delle tecniche più efficaci per ottenere una gravidanza. Una tecnica emergente, che sta prendendo sempre più piede, è  il congelamento degli ovuli tra i 25 ei 30 anni, ovuli che saranno usati successivamente in un trattamento FIV.

Poter presentare percentuali di successo così alte non è solo una grande soddisfazione per ProcreaTec, ma è anche motivo di profonda gioia. Ogni successo non significa solo realizzare il sogno di una donna o di una coppia, ma significa anche che, grazie al nostro aiuto, nel mondo c’è un altro bambino.

 

Aggiungi un commento

Clicca qui per pubblicare un commento

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 24 altri iscritti

Categorie

Contattare

Categorie

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This