Nutrizione Riproduzione Assistita

Infertilità e intolleranze alimentari.

Infertilità e intolleranze alimentari.

Un 10% delle coppie infertili disconosce la causa della loro malattia.

Negli ultimi anni si è lottato per cercare di smascherare quest’infertilità nascosta. Una delle linee portate avanti dagli scienziati, è stato lo studio delle intolleranze alimentari e la loro influenza sulla fertilità.

Il consumo di alimenti non tollerati, a volte, provoca un’ infiammazione cronica, che scatena una risposta da parte del nostro sistema immunologico. Questa risposta, in certe occasioni, può essere esagerata e dannosa per la maturazione degli ovociti. Le intolleranze provocano anche un cattivo metabolismo con deficit di vitamine, fondamentali per lo sviluppo del feto. L’intolleranza alimentare può provocare una diminuzione delle possibilità di impianto dell’embrione, aborti ricorrenti o un ritardo nella crescita dell’embrione in utero.

Per questi ed altri motivi, le intolleranze devono essere tenute in conto e curate per avere una buona fertilità. Abbiamo visto come le intolleranze possono condizionare la fertilità femminile, ma queste possono anche influire su quella maschile. Uno Studio effettuato su uomini celiaci ha dimostrato che la metà di essi soffriva di ipogonadismo e parametri spermatici al di sotto della norma.

Anche se gli effetti, come dimostrato, sono numerosi, la soluzione è abbastanza semplice, in quanto semplicemente con eliminare dalla nostra dieta uno o due elementi, possiamo eliminare tutti questi effetti secondari che colpiranno il nostro organismo e, come abbiamo visto, la nostra fertilità.

Gli ultimi studi a livello mondiale affermano che il 50% della popolazione dei paesi occidentali soffre d’intolleranza alimentare, anche se solo il 20% ne è a conoscenza. In realtà i sintomi di un’intolleranza possono passare inosservati, in cuanto sono sintomi a cui siamo abituati e non creano problemi gravi.

Studi recenti dimostrano che l’8% delle coppie con infertilità senza causa apparente risulta affetta da celiachia.

Di tutte le intolleranze, la celiachia è quella che colpisce le donne con problemi di fertilità, senza che sia stata diagnosticata. La celiachia è una malattia autoimmune che ha a che fare con il glutine e che a volte attiva gli anticorpi a livello intestinale. Molte donne che soffrono di celiachia, nella maggior parte dei casi senza esserne a conoscenza, sono solite soffrire di aborti ripetuti o mancato impianto.

Le reazioni non controllate che possono attivare il sistema immunologico, possono essere quelle che stanno rendendo impossibile un concepimento sano. Tuttavia la soluzione è semplice, poiché molte di queste donne eliminando il glutine dalla loro dieta sono riuscite ad avere una gravidanza senza ulteriori complicazioni.

Alla ProcreaTec da tempo ci si impegna a favore di una dieta sana, indicando ai nostri pazienti di rivolgersi ai nutrizionisti per poter avere un giusto equilibrio metabolico prima di affrontare i trattamenti. Con il cambiamento della dieta, si può arrivare ad aumentare il potenziale riproduttivo.

Aggiungi un commento

Clicca qui per pubblicare un commento

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 24 altri iscritti

Categorie

Contattare

Categorie

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This