Notizie Riproduzione Assistita

Il miglioramente delle tecniche di Riproduzione Assistita, permette che nascano più bambini sani.

bimbi

Uno studio danese conferma che grazie ai progressi realizzati nei trattamenti di fertilità degli ultimi 20 anni, i bambini nati attraverso un  T.R.A. adesso sono molto più sani.

In uno studio, pubblicato recentemente nella prestigiosa rivista europea di fertilità  Human Reproduction, la Dott.ssa. Anna-Karina AarisHenningsen e la sua équipe dell’Università di Copenaghen, hanno analizzato i dati di 92000 bambini in Danimerca, Finlandia, Norvegia e Svezia nati attraverso delle tecniche di riproduzione assistita(T.R.A.). Lo studio ha esaminato i risultati di 62.379 gravidanze singole e 29.758 gravidanze  gemellari nati tra il 1988 e il 2007. Questi bambini sono stati messi a confronto con dei gruppi di controllo di  362. 215 gravidanze singole e 122. 763 gemellari, entrambi i gruppi di bambini concepiti spontaneamente nei quattro paesi  sopra menzionati.

Le scoperte furono molto positive e mostrarono un miglioramento nella salute dei bambini nati attraverso  T.R.A.(Tratamientos de reproducción Asistida).

Dallo studio sono state tratte le seguenti conclusioni:

  1. Si è avuto una significativa diminuzione di parto prematuro.
  2. La percentuale di bambini nati con un peso tra 1550-2500 g è diminuita.
  3. Il tasso di morte fetale e morte nel primo anno di vita è diminuito, tanto nelle gravidanze singole che nelle gemellari.
  4. Si è anche visto che la pratica medica che consiglia di trasferire un solo embrione per ciclo, ha fatto sí che diminuisse la percentuale di gravidanza gemellare ed ha avuto un effetto importante sulla salute dei bambini nati da gravidanza singola. Dal 1989 al 2002, si è avuta una percentuale del 23% di gravidanze gemellari nei quattro paesi; con il cambiamento di filosofia, trasferendo un solo embrione, la percentuale è scesa all’11.6%.
  5. Si è anche avuta una notevole diminuzione dei bambini nati piccoli attraverso R.A., a causa dell’età gestazionale. La percentuale si è ridotta a più della metà tra il 1988 e il 1992 e tra il  2003-2010, si è abbassata dal  7,6%  al 3,2%.
  6. Durante lo studio, Henningsen commenta come sono cambiati i trattamenti di fertilità negli ultimi venti anni. Ci parla di come i mezzi di coltura (in cui gli embrioni crescono e si sviluppano in laboratorio) e i farmaci per la stimolazione ovarica siano migliorati. Sottolinea che il fattore che più ha contribuito ai progressi positivi nella salute dei bambini nati attraverso un T.R.A. è la diminuzione di gemelli grazie alla politica di trasferire un solo embrione.

Alla  ProcreaTec siamo coscienti dell’importanza del numero di embrioni che trasferiamo.Crediamo che la tendenza a trasferire un solo embrione deve arrivare ad essere una parte vitale della Riproduzione Assistita.

Aggiungi un commento

Clicca qui per pubblicare un commento

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 359 altri iscritti

Categorie

Contattare

Categorie

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This