Archivi

Tecniche utilizzate in un laboratorio di andrologia: la MACS

  Nonostante i molti benefici di questa tecnica, sono ancora pochi i centri in cui oggigiorno continua a realizzarsi. Da più di 25 anni la selezione cellulare immunogenetica o MACS è utilizzata nella diagnosi in cui il fattore maschile è molto rilevante. Questo metodo ci permette di selezionare gli spermatozoi migliori aumentando potenzialmente le possibilità di fecondazione. Quando esiste un fattore maschile severo, la qualità seminale potrà condizionare l’esito del trattamento, in quanto si evidenzierà  già a partire delle prime … Continua la lettura di Tecniche utilizzate in un laboratorio di andrologia: la MACS

Quantità o Qualità? Transfer di un unico embrione.

In una clinica di fertilità come la ProcreaTec  una delle inquietudini più comuni dei nostri pazienti è il numero di embrioni che devono trasferire. Naturalmente si tratta di un dubbio plausibile dato che una paziente che ha deciso di sottomettersi a un trattamento di fertilità, desidera ottenere  un risultato positivo. Su questo punto pazienti e professionisti sono d’accordo, tuttavia quantità non sempre significa qualità. Dipende anche dalle circostanze di ciascuna paziente: età, riserva ovarica,se si fa un ciclo con i … Continua la lettura di Quantità o Qualità? Transfer di un unico embrione.

La qualità degli embrioni

Esistono diverse classificazioni nella qualità degli embrioni che si basano su vari parametri: il numero di cellule dell’embrione, la divisione cellulare o la presenza di frammenti citoplasmatici, tra le altre cose. Oggi, la scelta dell’embrione che si trasferisce, si basa su criteri puramente morfologici in cui i biologi tengono in conto i parametri anteriormente menzionati. In Spagna, le cliniche utilizzano quasi sempre la classificazione stabilita dall’Associazione per lo Studio della Biologia Riproduttiva (ASEBIR), selezionando gli embrioni prima del transfer degli … Continua la lettura di La qualità degli embrioni

Alterazioni genetiche che condizionano la fertilità

  Gli studi confermano che 1 coppia su 250 soffre di anomalie cromosomiche, le quali  ne condizionano la fertilità. Esistono due gruppi di anomalie: 1-      Somatiche: oggigiorno vengono considerate il motivo del 60% degli aborti spontanei durante il primo trimestre di gravidanza. 2-      Meiotiche: sono causa di oligozoospermia (scarsa quantità di spermatozoi), o azoospermia (assenza di spermatozoi nel campione di seme). Pur sapendo che il 60% degli aborti spontanei è dovuto ad alterazioni genetiche, solo una percentuale, che varia tra … Continua la lettura di Alterazioni genetiche che condizionano la fertilità

Diagnosi genetica preimpianto

Diverse donne in età fertile nelle quali sono stati individuati geni che le predispongono  a determinate malattie genetiche stanno ricorrendo a trattamenti di fertilità mirati a selezionare embrioni privi di tali geni. Stiamo parlando della Diagnosi genetica preimpianto, che sta diventando una tendenza in paesi come Australia, Stati Uniti o Canada. Si può ricorrere a questa tecnica anche in Europa. In cliniche come ProcreaTec.