Archivi

Perché le donne dobbiamo pensare a preservare la fertilità.

preservare la fertilità

Oggi parleremo di un caso particolare, ma che è una situazione sempre più frequente nella nostra società. Vi racconteremo di una storia reale nella quale molte di voi si identificheranno.   Non molto tempo fa, parlando con un’amica che era a conoscenza del settore in cui lavoro, mi disse sottovoce che stava pensando di rivolgersi alla mia clinica per diventare madre. La mia amica, a 34 anni, è una donna indipendente, con un buon lavoro, una casa propia, ecc.  In … Continua la lettura di Perché le donne dobbiamo pensare a preservare la fertilità.

Dobbiamo parlare della congelazione degli ovuli

congelazione degli ovuli

Nel dicembre del 2010 nasceva il primo “bebè gelo”: il primo bebè nato da un ovulo congelato. Nel 2012 l’etichetta “sperimentale” era stata eliminata dai trattamenti di preservazione della fertilità femminile con alcuni accorgimenti sui suoi risultati. Oggi,  in pieno 2016, 4 anni dopo, la crioconservazione degli ovuli è  inclusa tra i servizi di quasi tutte le cliniche di fertilità dovuto alla sua più che certa affidabilità. “La vetrificazione degli ovuli da speranza” Abbiamo letto, poco tempo fa, di una … Continua la lettura di Dobbiamo parlare della congelazione degli ovuli

Possiamo far si che gli ovociti si ringiovaniscano?

ringiovaniscano ovociti

  Nel 2012 il biologo Jonathan Tilly, con la sua équipe di scienziati di Harvard, annunciavano che avevano trovato alcune cellule madri predecessori degli ovuli. Nell’ aprile del 2015, in Canada, nasce Zain Rajani il primo bebè nato dopo aver utilizzato la nuova tecnica che Tilly aveva annunciato già nel  2012. La notizia, pubblicata sulla rivista TIME, spiega come le cellule staminali o cellule madri introdotte nell’ovulo sano, possano ancora dividersi e aiutare a migliorare la qualità degli ovuli di … Continua la lettura di Possiamo far si che gli ovociti si ringiovaniscano?

L’uso degli ovociti vitrificati influisce sui risultati?

vetrificazione di ovociti

Nel 1986 si è avuta la prima gravidanza da ovociti vetrificati; tuttavia, a causa delle diverse restrizioni e della mancanza di perfezione tecnica, fino ad oggi non era stato presentato uno studio in cui veniva esposta l’influenza degli ovociti vetrificati nei dati di successo dei trattamenti di riproduzione assistita. Attualmente, il 90% circa degli ovociti vetrificati sopravvive al processo di desvitrificazione. Sulla base degli ultimi risultati del 2013, la comunità scientifica ha concluso che la crioconservazione degli ovociti non deve … Continua la lettura di L’uso degli ovociti vitrificati influisce sui risultati?

Lo Zinco: la scintilla della vita.

Lo  Zinco gioca un ruolo importante nella fecondazione dell’embrione. Se sei di quelli che si preoccupano per la propria salute, qualche volta avrai già letto sui benefici che da mantenere i livelli adeguati di zinco. Tra le altre perché lo Zinco è un micronutriente essenziale, che contribuisce ad avere una pelle sana, aiuta la vista, il sistema immune e, oltretutto, migliora la salute riproduttiva. Lo Zinco si trova in vari elementi, tra gli altri: i semi di sesamo, gli spinaci, … Continua la lettura di Lo Zinco: la scintilla della vita.

Nuovo e rivoluzionario metodo per sapere i giorni più fertili

Nella società in cui viviamo abbiamo una certezza, c’è gente con molto tempo libero che effettua studi di ogni genere, se oltretutto ha la fortuna si essere pagata per questo, noi non siamo nessuno per smettere di leggere questi studi, che, più o meno rigorosi, apportano sempre qualcosa di nuovo. In questo caso, negli Stati Uniti, concretamente nell’Università del Texas, San Antonio, è stato realizzato uno studio dove si è evidenziato che le donne quando stanno ovulando hanno la tendenza … Continua la lettura di Nuovo e rivoluzionario metodo per sapere i giorni più fertili

Perché l’uva può aiutarci a migliorare la fertilità?

Recentemente, i ricercatori dell’Università di Oviedo, hanno messo in rilievo l’importanza del potere antiossidante dell’uva e la sua influenza sulla fertilità. L’èquipe del Dottor Clestino González del dipartimento di Biologia Funzionale, esponeva questo studio nella prestigiosa «Fertility and Sterility». Durante la ricerca si è dimostrato che nella superficie della pella dell’uva esiste una sostanza chimica vegetale chiamata resveratrol. Queste proprietà antiossidanti si sono rilevate come un potenziale trattamento dell’infertilità in associazione con l’obesità. Questa sostanza d’origine vegetale è un potente … Continua la lettura di Perché l’uva può aiutarci a migliorare la fertilità?

Tre “genitori” e un biberon

Lo scorso mese su tutti i giornali veniva pubblicata questa notizia: “Nel Regno Unito si autorizzano trattamenti con tre genitori”. La Camera dei Comuni britannica ha approvato questa nuova tecnica con una maggioranza di voti a favore. Con questo nuovo procedimento si evita di trasmettere alla discendenza, le malattie genetiche mitocondriali di cui possono essere portatori i genitori. Il processo  sarà il seguente: da un lato l’ovulo della donna portatrice di malattia genetica, che vuole essere madre, dall’altro il seme … Continua la lettura di Tre “genitori” e un biberon

Domande e risposte sulla donazione (ovuli o embrioni) in un trattamento di Riproduzione Assistita.

Donazione di ovuli Come si sceglie la donatrice? In un precedente articolo parlavamo del processo di selezione delle donatrici che entravano a far parte del programma di donazione. Non devono solo attenersi alle condizioni stabilite dalla legge , ma devono anche compiere un elevato numero di requisiti medici come: valutazione psicologica, prove genetiche, stile di vita, ecc. C’è molta lista d’attesa? In alcuni centri la disponibilità delle donatrici non è sempre la stessa, a volte si possono avere  anche vari … Continua la lettura di Domande e risposte sulla donazione (ovuli o embrioni) in un trattamento di Riproduzione Assistita.

FIVET  e dopo?

Un programma di riproduzione assistita non è un cammino facile. La coppia, o la donna, possono dover far fronte a vari fallimenti e delusioni.  Nonostante le speranze e i desideri dell’  «ultimo trattamento», i medici specialisti hanno il dovere di consigliare i loro pazienti e orientarli verso il trattamento più adeguato.  Cosa dovremmo fare quando i trattamenti di FIVET sono negativi e come possiamo decidere se bisogna passare ad un’altra tecnica? La FIVET (Fecondazione  In Vitro) è  un processo di … Continua la lettura di FIVET  e dopo?