Archivi

Cos’è l’Ormone Antimulleriano? Misuriamo l’età delle tue ovaie.

l’Ormone Antimulleriano

L’ormone antimulleriano (da adesso AMH) ci permette di realizzare una migliore misurazione della riserva ovarica dei nostri pazienti. La riserva ovarica è un parametro importante nella riproduzione assistita, ma non sempre le donne conoscono la sua importanza. La riserva ovarica si riferisce alla quantità di ovuli presenti nelle ovaie, e ci da informazioni sulla fertilità della donna. Storicamente si valutava la riserva ovarica con un’ecografia transvaginale e un’analisi ormonale basale (2º-5ºgiorno del ciclo mestruale). Adesso oltre a questa prova si … Continua la lettura di Cos’è l’Ormone Antimulleriano? Misuriamo l’età delle tue ovaie.

La diagnosi genetica preimpianto: una tecnica in auge.

Non è una tecnica nuova, ma sì molto perfezionata, tanto che è la scommessa del futuro per molti professionisti della medicina della riproduzione assistita.   Da anni i medici specializzati in fertilità sanno che numerose anomalie genetiche e alterazioni cromosomiche sono le cause di molti mancati impianti o aborti ripetuti. Fino all’arrivo della DGP l’unica cosa che si poteva fare in questi casi era incrociare le dita e sperare che gli embrioni risultanti da una fecondazione in vitro fossero vitali … Continua la lettura di La diagnosi genetica preimpianto: una tecnica in auge.

Tre “genitori” e un biberon

Lo scorso mese su tutti i giornali veniva pubblicata questa notizia: “Nel Regno Unito si autorizzano trattamenti con tre genitori”. La Camera dei Comuni britannica ha approvato questa nuova tecnica con una maggioranza di voti a favore. Con questo nuovo procedimento si evita di trasmettere alla discendenza, le malattie genetiche mitocondriali di cui possono essere portatori i genitori. Il processo  sarà il seguente: da un lato l’ovulo della donna portatrice di malattia genetica, che vuole essere madre, dall’altro il seme … Continua la lettura di Tre “genitori” e un biberon

28 febbraio, Giorno Internazionale delle Malattie Rare.

Oggigiorno grazie alle tecniche di diagnosi genetica preimpianto, che si realizzano nelle cliniche di fertilità come la ProcreaTec, si riduce il rischio di trasmettere queste patologie fino al 98%. La Federazione Spagnola di Malattie Rare, definisce queste malattie come: Una malattia a bassa frequenza o che si manifesta  raramente nella popolazione. Per essere considerata rara, ciascuna malattia specifica deve colpire solo un numero limitato della popolazione totale, in Europa meno di 1 ogni 2.000 cittadini. Si stima che un 6-8% … Continua la lettura di 28 febbraio, Giorno Internazionale delle Malattie Rare.

Tecniche utilizzate in un laboratorio di andrologia: la MACS

  Nonostante i molti benefici di questa tecnica, sono ancora pochi i centri in cui oggigiorno continua a realizzarsi. Da più di 25 anni la selezione cellulare immunogenetica o MACS è utilizzata nella diagnosi in cui il fattore maschile è molto rilevante. Questo metodo ci permette di selezionare gli spermatozoi migliori aumentando potenzialmente le possibilità di fecondazione. Quando esiste un fattore maschile severo, la qualità seminale potrà condizionare l’esito del trattamento, in quanto si evidenzierà  già a partire delle prime … Continua la lettura di Tecniche utilizzate in un laboratorio di andrologia: la MACS

Una nuova tecnica che da sicurezza ai pazienti, CGh-Array

L’uso del  CGh-Array, tecnica molecolare che permette lo studio delle 24 paia di cromosomi nelle diverse localizzazioni dello stesso, da un paio d’anni ha permesso di ridurre i rischi di mancato impianto ed ha aumentato la percentuale di bambini nati sani. ProcreaTec è una clinica di fertilità pioniera in Spagna nel transfer di embrioni allo stadio di blastocisti, selezione embrionale che permette di avere una più alta percentuale d’impianto. Questo è dovuto al fatto che gli embrioni allo stadio di … Continua la lettura di Una nuova tecnica che da sicurezza ai pazienti, CGh-Array

Quantità o Qualità? Transfer di un unico embrione.

In una clinica di fertilità come la ProcreaTec  una delle inquietudini più comuni dei nostri pazienti è il numero di embrioni che devono trasferire. Naturalmente si tratta di un dubbio plausibile dato che una paziente che ha deciso di sottomettersi a un trattamento di fertilità, desidera ottenere  un risultato positivo. Su questo punto pazienti e professionisti sono d’accordo, tuttavia quantità non sempre significa qualità. Dipende anche dalle circostanze di ciascuna paziente: età, riserva ovarica,se si fa un ciclo con i … Continua la lettura di Quantità o Qualità? Transfer di un unico embrione.

La qualità degli embrioni

Esistono diverse classificazioni nella qualità degli embrioni che si basano su vari parametri: il numero di cellule dell’embrione, la divisione cellulare o la presenza di frammenti citoplasmatici, tra le altre cose. Oggi, la scelta dell’embrione che si trasferisce, si basa su criteri puramente morfologici in cui i biologi tengono in conto i parametri anteriormente menzionati. In Spagna, le cliniche utilizzano quasi sempre la classificazione stabilita dall’Associazione per lo Studio della Biologia Riproduttiva (ASEBIR), selezionando gli embrioni prima del transfer degli … Continua la lettura di La qualità degli embrioni

Infertilità per cause ormonali

Siamo abituati a leggere sull’importanza dello stile di vita e le abitudini alimentari per la nostra salute. Sappiamo anche che queste stesse abitudini contribuiscono a migliorare le possibilità di ottenere una gravidanza.  Le alterazioni ormonali, insieme all’alimentazione, sono un fattore di massima importanza durante la diagnosi e il trattamento della sterilità. I disturbi alimentari e le anomalie ormonali, dipendono dal sistema endocrino che, a sua volta, regola la fertilità. Malattie tiroidee o diabete, che colpiscono uomini e donne, o la … Continua la lettura di Infertilità per cause ormonali

Alterazioni genetiche che condizionano la fertilità

  Gli studi confermano che 1 coppia su 250 soffre di anomalie cromosomiche, le quali  ne condizionano la fertilità. Esistono due gruppi di anomalie: 1-      Somatiche: oggigiorno vengono considerate il motivo del 60% degli aborti spontanei durante il primo trimestre di gravidanza. 2-      Meiotiche: sono causa di oligozoospermia (scarsa quantità di spermatozoi), o azoospermia (assenza di spermatozoi nel campione di seme). Pur sapendo che il 60% degli aborti spontanei è dovuto ad alterazioni genetiche, solo una percentuale, che varia tra … Continua la lettura di Alterazioni genetiche che condizionano la fertilità