Notizie

Contraccettivo e gravidanza in Procreazione assistita

Contracettivo e gravidanza finale
Contracettivo e gravidanza finale

Anche se parlare di contraccettivo e gravidanza protrebbe sembrare un controsenso, in quest’articolo vedremo come e quando il controsenso smette di esistere nei trattamenti di PMA.

Il contraccettivo nei trattamenti di Fecondazione assistita

Nei trattamenti di fecondazione assistita l’utilizzo del contraccettivo non viene indicato nella maggior parte dei casi. La funzione principale del contraccettivo è quella di mettere le ovaie a riposo, in questo modo non si ha ovulazione e il ciclo mestruale viene programmato tramite la la pillola.

Nel trattamento di Fecondazione in vitro, come ben sappiamo, per poter ottenere un numero elevato di ovociti è necessario stimolare le ovaie attraverso la somministrazione di ormoni. In questi casi, quindi, non è previsto l’utilizzo della pillola, in quanto non vogliamo che le ovaie siano frenate. Ci sono dei casi in cui però, è necessario prendere il contraccettivo prima di cominciare la stimolazione ovarica. Uno di questi è dettato dalle esigenze del paziente. Se infatti, programmare il trattamento di Fecondazione assistita seguendo il corso del ciclo mestruale non è possibile, per questioni di tempo o di organizzazione, i medici indicheranno di prendere la pillola per qualche giorno, in questo modo si potrà stabilire la data in cui far venire la mestruazione e cominciare la stimolazione.

Contraccettivo e gravidanza nei trattamenti di Ricezione ovocitaria

Nei trattamenti di Ricezione ovocitaria, con ovociti in fresco, la somministrazione della pillola diventa quasi essenziale in quanto, ad essere coinvolta non è solo la paziente ma anche la donatrice. Nella ricezione ovocitaria, infatti, per poter organizzare il trattamento è fondamentale poter sincronizzare i due cicli mestruali, quello della paziente e quello della donatrice.

La somministrazione della pillola permette alla donatrice e alla ricevente di avere la mestruazione più o meno nello stesso periodo, in questo modo potranno cominciare il piano terapeutico indicato: stimolazione ovarica nel caso della donatrice e preparazione endometriale nel caso della ricevente.

Grazie al contraccettivo, la paziente potrà decidere il periodo che più le conviene per poter affrontare il trattamento tenendo in conto le esigenze lavorative e personali, senza dover rinunciare alla sua serenità.

Contraccettivo e gravidanza sono quindi strettamente correlati quando si effettua un trattamento di ricezione ovocitaria con ovociti in fresco.

E cosa accade con gli ovociti congelati?

Molte cliniche hanno oggigiorno dei banchi di ovociti congelati che offrono alle pazienti per poter effettuare il trattamento di Ricezione ovocitaria. Si tratta di ovociti ottenuti dalla stimolazione di donatrici che, invece di essere stati microiniettati, sono stati direttamente congelati.

In questi casi la paziente può decidere o meno di prendere la pillola per programmare il trattamento. Spesse volte si decide di assumere il contraccettivo quando il ciclo mestruale naturale non è regolare e quindi non può essere controllata l’inizio della stimolazione endometriale. In questo caso, infatti, la paziente è l’unica persona che bisogna coordinare in quanto avendo gli ovociti congelati, nel momento in cui l’endometrio sarà pronto, si procederà con lo scongelamento degli ovociti e la loro microiniezione.

La paziente potrà quindi prendere la pillola per stabilire in che periodo fare il trattamento con anticipo o lasciarsi guidare dal ciclo mestruale naturale e cominciare la preparazione endometriale  il secondo giorno di ciclo.

Embrioadozione, contraccettivo e gravidanza

Nei casi della embrioadozione funziona un pò come con la ricezione ovocitaria da ovociti congelati. Anche in questo caso quello che bisogna tenere in conto è il ciclo mestruale della sola paziente in quanto gli embrioni sono stati congelati a priori. Un altro vantaggio del trattamento di embrioadozione, a livello logistico naturalmente, è che la paziente dovrà recarsi in clinica solo il giorno del transfer, potendo quindi organizzare il trattamento con molto più anticipo.

Alla ProcreaTec organizziamo sempre dei trattamenti personalizzati tenendo in conto le esigenze dei pazienti. La somministrazione della pillola dipende da ciascun caso e verrà indicata solo e quando la sua somministrazione aiuta a facilitare il percorso verso la gravidanza.

Se hai dei dubbi sul trattamento da effettuare e su come poterti organizzare, non esitare a contattarci per avere una consulenza gratuita e indicarti come poter procedere.

Categorie

Contattare

Categorie

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This