Notizie

ProcreaTec è uno spazio sicuro e libero da Covid-19

Alla ProcreaTec sappiamo che i nostri pazienti non possono perdere nemmeno un minuto per il loro progetto di gravidanza. Sappiamo anche che la salute della nostra équipe è vitale affinché possiamo continuare a formare famiglie, avendo in primis cura delle nostre.

Anche se la fertilità non si considera una malattia di rischio vitale, comporta un peggioramento della qualità di vita e la salute emotiva di coloro che ne soffrono. Allo stesso tempo sappiamo che la vita funzionale delle ovaie è limitata dal livello di qualità ovocitaria e dall’età biologica della futura gestante: è dimostrato che quanto più avanti nel tempo si facciano i trattamenti, peggiori sono i risultati. Per questo motivo una delle prime azioni che effettueremo, sarà la redazione di una diagnosi medica che certifichi la necessità dei nostri pazienti di iniziare nuovamente il loro trattamento.

Secondo quanto evidenziato da diversi studi scientifici e organismi ufficiali, per esempio la Società Spagnola di Ginecologia e Ostetricia (S.E.G.O.) sappiamo che il coronavirus non danneggia gli spermatozoi, né gli ovociti, o le cellule della granulosa. Quindi non ci sarebbe il rischio di trasmissione attraverso queste cellule.

In merito a criterio ostetrici e perinatologici, la gestazione non ha dimostrato di essere un fattore di rischio aggiunto al contagio e alla patologia causata dal virus. La letteratura analizzata mostra che è irrilevante la trasmissione del virus, in maniera verticale, quando la gestante lo ha contratto durante il terzo mese di gestazione. Difatti, a differenza di quello che è successo con pandemie precedenti, come il Zica, nessun governo, né autorità sanitarie, hanno controindicato il concepimento.

Qualcosa che non può sfuggire al nostro controllo è la necessità che i nostri pazienti ritornino alla clinica sereni, sapendo che manterremo delle misure di sicurezza sanitaria in ogni momento. Senza mettere a rischio la loro salute, né quella della nostra équipe.

Per questo, l’unica forma di garantire la sicurezza di tutti e continuare con il nostro importante lavoro, è quella di trasformare la clinica ProcreaTec in uno spazio sicuro e libero dal virus SARS-CoV-2.

Siamo un centro medico con grandi sanitari e scientifici che faranno in modo che tutto il processo segua dei protocolli standardizzati di attuazione e le misure segnate dalla nostra Direzione Medica.

Nuove misure di condotta

Anche se la formula applicata fino ad oggi per combattere il covid- 19 è stato il confinamento, adesso nel nuovo scenario e con la nuova maniera di incontrarci, abbiamo bisogno di nuove misure per garantire la sicurezza e la salute di tutti.

Grazie all’architettura di ProcreaTec, abbiamo spazio sufficiente per garantire la distanza sociale tra l’équipe di lavoro, il personale i pazienti.

Per questo motivo l’entrata e l’uscita del personale si realizzerà in maniera scaglionata, per orari e intervalli di tempo ed équipe di lavoro. Così evitiamo che si producano agglomerazioni, per esempio al momento di entrare o negli spogliatoi.

L’agenda verrà organizzata in modo che i pazienti possano accudire all’appuntamento rispettando una distanza di sicurezza.

Tanto all’entrata che all’uscita di ciascuna clinica, i pazienti disporranno di gel idroalcolico, sistemato in una posizione adeguata per l’igiene delle loro mani. Anche i lavoratori dovranno utilizzare gel disinfettante o sapone che verrà disposto in ciascun bagno.

Si tratta di una realtà con cui dobbiamo imparare a convivere. Secondo i dati pubblicati nella rivista Science dall’epidemiologo dell’università di Harvard, sarà necessario mantenere il distanziamento sociale fino al 2022.

La costante pulizia delle nostre installazioni da parte del personale di mantenimento e biosicurezza, non è una novità tuttavia, in questo momento, gli sforzi sono duplicati e sono stati standardizzati dei protocolli con prodotti disinfettanti, che con alta periodicità vengono utilizzati per riuscire a convivere in uno scenario di rischio 0.

Una grande notizia per la sicurezza di tutti è quella di poter contare su un laboratorio proprio. Grazie alle prove PCR, avremo uno spazio in cui potremo testare quasi giornalmente i nostri dipendenti e i pazienti, garantendo di trovarsi in uno spazio libero da covid-19. Potranno continuare a svolgere regolarmente la loro attività tutti coloro che avranno PCR al covid-19 negativa e uno stato sierologico di immunità acquisita.

Rispetto alle ultime notizie sul periodo obbligatorio di quarantena, bisogna tenere in conto che questa verrà applicata durante tutto lo stato di allarme, che si prevede possa avere fine il 25 maggio. Continuerà aessere obbligatorio, comunque, lo spostamento solo per causa di forza maggiore. Considerando che un trattamento medico rientra in questa categoria non abbiamo problemi a poter assistere i pazienti internazionali. Per questo motivo tutti i nostri pazienti avranno un’autorizzazione che gli permetterà di evitare qualsiasi inconveniente nei movimenti o transiti.

In questo senso la Commissione Europea, nel suo piano di riapertura graduale delle frontiere, prevede che questa quarantena non sia necessaria dato che i flussi si riapriranno tra gli stati o regioni in cui esiste lo stesso grado di diffusione della pandemia e le stesse garanzie di protezione.

Le iniziative stabilite dalla Spagna per settori come l’aviazione e il turismo sono numerose, e hanno il fine di permettere il transito libero alle persone durante l’estate. Allo stesso tempo, in quanto al settore sanitario, i trattamenti di riproduzione assistita sono stati, sono e continueranno ad essere di vitale importanza, per cui dovranno essere inclusi in questa eccezione che permetta lo spostamento dei nostri pazienti.

Rispetto ai pazienti realizzeremo queste prove prima del loro rientro nel paese di origine per ridurre la possibilità di essere sottoposti a quarantena al loro rientro.

Tanto i dipendenti come pazienti avranno la garanzia di trovarsi in un ambiente in cui potranno lavorare senza paura di contagio.

Categorie

Contattare

Categorie

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This