Clinica di Riproduzione Assistita Fattore Femminile Fertilità Infertilità Nutrizione Riproduzione Assistita

Gli antiossidanti possono migliorare la qualità dello sperma degli uomini infertili

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) indica che fino al 10% delle coppie sulla terra è sterile, problema imputabile, nel 40% dei casi, agli uomini.L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) indica che fino al 10% delle coppie sulla terra è sterile, problema imputabile, nel 40% dei casi, agli uomini.

Alcuni studi realizzati a livello mondiale indicano che la qualità dello sperma è in fase di diminuzione nella popolazione maschile, a causa di un aumento dell’inquinamento ambientale e di un cambiamento dello stile di vita.

Un recente studio sull’utilizzo di antiossidanti in 60 uomini infertili, condotto dai panamensi Carlos Poveda e Carlos Moreno, ginecologi e specialisti di fertilità e di riproduzione assistita, ha dimostrato che esistono integratori che possono migliorare la qualità dello sperma e, quindi, aiutare a generare una gravidanza.

I risultati saranno presentati durante la settimana dal 12 al 17 ottobre 2013, in Massachusetts (Boston), al congresso della Federazione Internazionale delle Società di Fertilità, insieme alla Società Americana di Medicina Riproduttiva. Successivamente lo studio sarà pubblicato sulla rivista internazionale Fertility and Sterility.

Gli spermatozoi, per poter fecondare un ovulo, devono rispettare tre condizioni: di quantità, di motilità e di morfologia.

Questo studio sembra apportare un comprovato riferimento scientifico alla possibilità di utilizzare integratori per migliorare lo sperma in misura sufficiente da consentire di cercare il concepimento attraverso rapporti programmati o mediante la tecnica dell’inseminazione, evitando così trattamenti di riproduzione assistita più complessi.

Lo studio è stato condotto per un periodo di tre mesi, con il metodo del doppio cieco con effetto placebo, il che significa che né i pazienti né i ricercatori sapevano quali componenti stessero assumendo.

Gli integratori studiati sono: L-carnitina (ammina o composto chimico), spermotrend (integratore alimentare), placebo (compresse che non hanno alcun principio attivo) e maca (pianta con proprietà medicinali).

Di seguito illustriamo alcuni risultati di questo studio:

-La L-carnitina ha avuto effetto sul miglioramento della concentrazione degli spermatozoi a partire dal primo mese di utilizzo.

-Lo spermotrend e la maca sono stati efficaci nel miglioramento della motilità degli spermatozoi dopo otto settimane.

-Nessun integratore ha migliorato la percentuale di spermatozoi normali e il volume dello sperma.

-È possibile migliorare la qualità dello sperma con farmaci.

-Avere una buona alimentazione che includa frutta e verdura, e avere un peso adeguato sono fattori che agiscono positivamente sulla fertilità maschile.

Aggiungi un commento

Clicca qui per pubblicare un commento

Categorie

Contattare

Categorie

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This