Notizie Riproduzione Assistita

ProcreaTec pensa al tuo futuro, preserviamo la tua fertilità.

La donna d’oggi si trova di fronte a un bivio quando due dei suoi più grandi desideri sono in contrapposizione. Da un lato il sogno di diventare madre e dall’altro la carriera professionale. Oggigiorno la donna ha accesso a studi universitari di prestigio e a tutta un’ampia gamma di formazione con l’intenzione di far progredire il suo futuro, raggiungere una maggiore indipendenza e una stabilità lavorativa che le permetta di vivere comodamente. Entrambe le necessità hanno la priorità, posticipando la maternità fino a raggiungere la stabilità lavorativa, che, secondo alcuni dati, si ottiene tra i 25 e i 40 anni. Questa fascia d’età coincide con l’età fertile della donna, e sono incluso migliori gli anni che vanno dai 20 ai 30.

A causa di questa situazione le donne hanno deciso di posticipare la maternità, ritrovandosi davanti ad un ostacolo nel momento in cui decidono di diventare madri, dato che soffriranno di vari problemi di fertilità: bassa riserva ovarica, bassa qualità ovocitaria, problemi di attecchimento, ecc. La soluzione a quest’ostacolo si può trovare solo tramite l’accesso a trattamenti come la donazione di ovuli o la diagnosi genetica preimpianto, con l’obiettivo di avere una maternità senza rischi e un bambino sano.

Da anni i centri di fertilità come la ProcreaTec fanno campagne di sensibilizzazione sociale sulla preservazione della fertilità per motivi non medici. Preservare gli ovuli quando si è ancora fertili per garantire una qualità in futuro senza esporsi a rischi maggiori.

La scora settimana sono stati fatti dei passi avanti in questo senso, due grandi imprese multinazionali come Appel e Facebook hanno annunciato il finanziamento dei trattamenti di preservazione della fertilità alle loro impiegate, per garantire così una migliore qualità di vita senza dover rinunciare a nessuno dei loro desideri.

La Spagna è un paese pioniere in Riproduzione Assistita, la qualità professionale e la tecnologia dei centri apportano un beneficio acquisito ai loro pazienti. Oltretutto i prezzi dei servizi offerti nel nostro paese non raggiungono le cifre astronomiche di cui si hanno notizie, fino a 20.000 dollari per un trattamento di preservazione. Coscienti di questa situazione, ProcreaTec, propone alle sue future pazienti una soluzione economica senza eguali affinché tutte le donne che non vogliano rinunciare al loro futuro abbiano accesso al trattamento.

2 Commenti

Clicca qui per pubblicare un commento

  • Articolo molto interessante per tutte le donne che non vogliono decidere tra carriera e famiglia. Come dice l’articolo: ” ….due grandi imprese multinazionali come Appel e Facebook hanno annunciato il finanziamento dei trattamenti di preservazione della fertilità alle loro impiegate, per garantire così una migliore qualità di vita senza dover rinunciare a nessuno dei loro desideri.”
    Ma facendo ricerche si è scoperto che a breve sarà anche possibile tramite le nuove tecnologie in sviluppo come la stampa 3D, a causa di malattie o altre situazioni fisiche non perderemo la fertilità, come si legge qui :

    http://ira3d.com/it/blog/cultura/stampa-3d-il-futuro-e-tridimensionale

    Ci piacerebbe avere la vostra opinione.

    • Gentile Francy

      prima di tutto la ringrazio per leggere il nostro blog e per le sue parole. Grazie per l’articolo, riinvio l’informazione al nostro staf medico per la sua valutazione, la informerò tra conoscere la sua risposta in merito.

      Cordiali Saluti

Categorie

Contattare

Categorie

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This